settembre 24 2018 0Comment

Concorso “La sicurezza ti premia”

2011

MILANO – Promosso da Hines Italia, Società Immobiliare di rilevanza internazionale, dalla Fondazione Riccardo Catella, fondazione nata con lo scopo di promuovere iniziative dedite a favorire la diffusione di pratiche eccellenti nello sviluppo e nella progettazione del territorio,  da Gae Engineering e da Avventura Urbana, società attiva da 20 anni nella promozione della progettazione partecipata, il concorso “La sicurezza ti premia”.
Il concorso rappresenta la terza tappa del notevole progetto “Sicurezza Partecipata”che Avventura Urbana sta conducendo a Milano nel cantiere di Porta Nuova Garibaldi per realizzare attraverso la partecipazione dei lavoratori un modello innovativo per implementare la sicurezza nei cantieri.
Il concorso è rivolto agli operai del cantiere milanese
 che rappresenta uno degli interventi più importanti per la riqualificazione dell’area urbana di Garibaldi Repubblica,  Centro Direzionale di Milano.

Gli operai che prestano servizio nel cantiere sono invitati a esprimere le proprie idee per contribuire a migliorare il sistema della sicurezza sul lavoro con il doppio obiettivo di coinvolgere i diretti interessati nelle decisioni che li coinvolgono e di far emergere nuove soluzioni per migliorare le condizioni di sicurezza nei cantieri.
Le proposte, che si possono presentare fino al 25 febbraio, dovranno rientrare in una delle seguenti categorie:

  • miglioramento dei dispositivi di protezione individuale o delle attrezzature, (segnalazioni e suggerimenti per l’adozione di caschi, guanti, occhiali ma anche imbrachi, carrucole, ganci, etc. che siano più sicuri, più comodi, più leggeri…);
  • miglioramento delle procedure di sicurezza (per un migliore coordinamento delle operazioni e un’ottimizzazione dei tempi in modo che sia possibile cooperare senza ridurre la sicurezza);
  • miglioramento della comunicazione in cantiere (segnaletica, informazione, formazione, riunioni, focus group..).

Svariati i premi previsti: due per ogni categoria, il primo di 1.200 euro e il secondo di 700 euro.
Inoltre tra tutti i partecipanti che hanno proposto ide conseguendo una valutazione minima di sei punti verrà estratto a sorte un I-pad.
Con questo concorso per la prima volta in Italia gli operai sono chiamati a far sentire la propria voce su un argomento che li riguarda così da vicino.
Il progetto si basa su un vero e proprio nuovo modello di gestione della sicurezza in cantiere, il cui punto di forza è il superamento della tradizionale ottica prescrittiva  per cui la sicurezza viene vissuta solo come divieto e sanzione, e la promozione di un approccio che fa della sicurezza un obiettivo la cui persecuzione incentiva e premia.
Il concorso si concluderà con un evento di premiazione che si svolgerà intorno alla metà di marzo alla presenza di cittadini e autorità.
Le proposte e le idee espresse dai lavoratori che saranno ritenute meritevoli saranno applicate in cantiere e  trasferite alle istituzioni e agli organismi preposti alla sicurezza sul lavoro.

il-concorso-di-idee_-invito-10-giugno-2011