Prestazioni / Service:
Cliente / Customer: Foster&Partners
Localizzazione / Location: Rho fiere, Milano
Cronologia / History: Costruzione 2014 - Smontaggio Novembre 2015
Progetto Architettonico / Architectural project: Foster&Partners

Padiglione Emirati Arabi Uniti - Expo Milano 2015

L’obiettivo del Padiglione degli Emirati Arabi Uniti non era solo stupire per il suo aspetto: per il Paese, il Tema di Expo Milano 2015 è stato fondamentale, in quanto l’85% del cibo è importato e la scarsità delle risorse idriche è una sfida costante. Per questo, un’ansa tra le dune conteneva una serie di 48 installazioni olografiche divise in 24 cubi (ognuno visibile da entrambi i lati), che presentavano 12 sfide e altrettante soluzioni. Un esempio: per affrontare la sfida del cambiamento climatico, l’International Centre for Biosaline Agricolture sta studiando piante commestibili resistenti alle condizioni saline specifiche degli Emirati.

Le dune del deserto che contraddistinguevano la struttura degli Emirati Arabi Uniti attiravano l’attenzione fin da lontano. D’altronde, l’architetto che ha progettato il Padiglione è il prestigioso Norman Foster, dell’omonimo studio britannico Foster&Partners. L’archi-star non si è semplicemente lasciata ispirare dalle dune del deserto: queste sono state fotografate e riprodotte nei minimi dettagli in una struttura in resina in grado di trattenere il fresco. Il pavimento della rampa verso l’auditorium era lievemente ondulato, così che ai visitatori sembrava di attraversare le gole desertiche degli Emirati.

Prestazioni

Nell’ambito dell’intervento ha assunto e svolto le seguenti responsabilità e attività:

  • Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione
  • Progetto antincendio